I Comuni e Beatrice

I Comuni della Val Seriana e Val di Scalve sono promotori, finanziatori, erogatori di servizi nel progetto Beatrice.
Il progetto nasce nell’ambito delle attività degli assessorati alle politiche sociali dei Comuni: spazi giochi, asili nido, assistenza alle persone anziane o con disabilità, progetti per i giovani e il lavoro e tanto altro.
In queste materie i comuni della Valle Seriana operano sia singolarmente sia assieme, raggruppati in organismi che si chiamano “Ambiti Distrettuali”. La valle Seriana è composta da 2 Ambiti Distrettuali: uno è composto dai 18 comuni da Ranica a Casnigo, compresa la Val Gandino, per una popolazione di circa 98mila persone; l’altro si sviluppa salendo lungo tutta la Valle e comprende anche la Val di Scalve, con 24 comuni e circa 43mila abitanti. I 2 Ambiti sono governati dalle Assemblee dei Sindaci e dai cosiddetti Comuni capofila, che tengono il coordinamento tecnico: Albino e Clusone.
Beatrice nasce per un’idea dell’Ambito di Albino con lo scopo di creare rapporti e relazioni con le imprese private del territorio per fare squadra, assieme a cooperative, fondazioni, servizi per l’infanzia, sindacati ed esercizi commerciali, a favore dei cittadini. Ottimizzare gli interventi che ciascun soggetto autonomamente realizza sia in termini di risorse, sia di efficacia dei risultati e di equa e uniforme distribuzione sul territorio.
I comuni dell’Ambiti di Albino finanziano il progetto assieme a Regione Lombardia.

 

I comuni partner di Beatrice

Valle seriana:
Albino, Alzano Lombardo, Aviatico, Casnigo, Cazzano Sant'Andrea, Cene, Colzate, Fiorano al Serio, Gandino, Gazzaniga, Leffe, Nembro, Peia, Pradalunga, Ranica, Selvino, Vertova, Villa di Serio.

Val Seriana Superiore - Val di Scalve:
Ardesio, Azzone, Castione della Presolana, Cerete, Clusone, Colere, Fino del Monte, Gandellino, Gorno, Gromo, Oltressenda Alta, Oneta, Onore, Parre, Piario, Ponte Nossa, Premolo, Rovetta, Schilpario, Songavazzo, Valbondione, Valgoglio, Villa d'Ogna, Vilminore di Scalve.

Ti serve consulenza per costruire
un Piano Welfare di successo per la tua azienda?

Contattaci