Un mio familiare ha bisogno di ricevere cure a casa.

Residenza Sanitaria Assistenziale per anziani, Aperta (RSA Aperta)

In cosa consiste

Potrai ricevere direttamente a casa servizi di tipo:

  • assistenziale;
  • educativo, come interventi di stimolazione cognitiva, consulenza alla famiglia per la gestione dei disturbi del comportamento e addestramento alla famiglia nell'utilizzo degli ausili domestici;
  • fisioterapico, come interventi di stimolazione e mantenimento delle capacità motorie;
  • psicologico: supporto individuale e familiare;
  • infermieristico.

A chi è rivolto

Si rivolge a:

  • persone con diagnosi di malattia di Alzheimer o altre forme di demenza, comprovata da certificazione rilasciata da un medico specialista Neurologo e/o Geriatra, di strutture accreditate;
  • persone di età pari o superiore a 75 anni, in possesso di certificato di invalidità civile al 100%, con Barthel Index modificato, compreso tra 0 e 24 (strumento utilizzato per valutare le normali attività della vita quotidiana di una persona come nutrirsi, fare il bagno, etc...).

In entrambi i casi deve esserci la presenza di un caregiver familiare e/o professionale che presta assistenza nell'arco della giornata e della settimana.

Quali benefici per la persona

La permanenza presso il proprio domicilio viene mantenuta il più a lungo possibile.

Puoi rivolgerti direttamente alle RSA per anziani del tuo territorio, accreditate per erogare queste prestazioni, oppure ad altri Enti del territorio, che si occupano di servizi sociosanitari, allo stesso modo accreditati.

Il percorso di presa in carico, viene costruito ad hoc per la persona, dopo un'attenta valutazione clinica, effettuata da un medico (preferibilmente geriatra) e da un'altra figura professionale sociosanitaria, con competenze specifiche, direttamente a casa della persona.
Dalla valutazione si arriva alla costruzione di un progetto individualizzato.

Il servizio è gratuito e attivabile unicamente se si rispettano i requisiti sopra citati.